Segnalazione. “Anime sbagliate destini incrociati” di Elisa Crescenzi.

Ben trovati cari lettori e care lettrici.

Oggi vi segnalo un romanzo in uscita il 28 luglio. Si tratta di “Anime sbagliate destini incrociati” scritto da Elisa Crescenzi e autopubblicato su Amazon.

Trama. Tic Tac…Tic Tac…
Dicono che la vita sia solo questione di tempo, ma c’è chi non ne ha mai abbastanza.
Giulia, ventuno anni e un grande dolore alle spalle, sta cercando di costruirsi una vita, di riempire quel maledetto vuoto, che sente dentro ogni volta che ripensa alla sua infanzia.
Tutti abbiamo uno scheletro nell’armadio che teniamo ben nascosto dagli sguardi indiscreti, esattamente come Stefano che si nasconde dietro troppi tatuaggi e due grandi occhi chiari, mostrando solo ciò che le persone vogliono vedere.
Due vite opposte, così diverse che il loro incontro li lascerà con una strana sensazione ad arrampicarsi addosso.
Bisogna sempre tenere gli occhi bene aperti, perché un giorno, la parvenza di stabilità che hai dato a ciò che ti circonda, e a te stesso potrebbe crollare miseramente con un soffio di vento. Un passo falso e tutto quello che avevi costruito con tanta fatica potrebbe essere spazzato via, a quel punto sarai tu a dover decidere che strada prendere.
Un intrecciarsi di storie e di persone, daranno la possibilità a Giulia e Stefano di costruirsi una vita e non di rifugiarsi nei ricordi. Sarà l’amore, quello vero, quello dannato ma forte, che la salverà… che salverà entrambi da loro stessi.
IMG_20180703_233457_670
Come dico spesso, sosteniamo i giovani autori e leggiamo i loro romanzi!
Aggiungo una mia personale riflessione sulle autopubblicazioni. Fino a pochissimi anni fa storcevo il naso davanti a chi sceglieva di non lavorare con una casa editrice e fare tutto da solo. Pensavo, erroneamente, che nessuno avesse voluto pubblicare il loro libro perché magari si trattava di un prodotto scadente e quindi la scelta dell’autore di fare da sé fosse obbligata. Niente di più sbagliato! Certo esistono libri del genere, ma nella maggioranza dei casi l’autopubblicazione è una decisione ben ponderata e spesso porta ad ottimi risultati. Grazie ad Instagram ho letto e scoperto libri bellissimi che prima avrei snobbato solo perché la copertina non riportava il nome di una casa editrice. Diamo fiducia al lavoro che c’è dietro tale scelta e, al di là dei propri gusti letterari, supportiamo gli autori che credono in ciò che fanno tanto da rischiare in prima persona.
Alla prossima e buone letture!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...